riverside1---escursionismo.jpgriverside3-ciaspole.jpgriverside4--scialpinismo.jpgriverside5-bike.jpgriverside6--scialpino.jpgriverside7-alpinismo.jpgriverside8-arrampicata.jpg

2016_0723 Monte Prena

 

follettiAssociazione sportiva dilettantistica Folletti del Morrone
MONTE PRENA con FALCHI del Gran Sasso
SABATO 23 E DOMENICA 24 LUGLIO 2016 (ANNULLATA)
 
 Tipo di Itinerario: Anello
 Punto d'incontro: Sabato: ore 18.00 Santuario di San Gabriele  
 Orario di partenza: Domenica: ore 5.00 dal Santuario - ore 5.30 inizio escursione
 Difficoltà: EE+
 Dislivello salita/discesa:

1800 m

 Tempo di Percorrenza: 10 ore
 Lunghezza Percorso:  
 Descrizione Percorso:

Partenza dalla strada asfaltata che da Pretara di Isola conduce all’acquedotto del Ruzzo (810 m) – Fonte del Peschio (1373m) – Vallone di Fossaceca – Torri del Prena – Monte Prena (2561 m) – Cimone di Santa Colomba – Fonte del Peschio – Presa del Ruzzo

Attrezzatura: casco e imbrago

 Punti d'acqua:  1
 Esposizione al Sole:  90 %
 Esposizione al Vuoto:  10 %
 Itinerario per bambini:  no
 Sconsigliato per: Persone non bene allenate e persone con problemi di vertigini
 Mezzo di Trasporto:  auto proprie
Accompagnatori:

Gaetano di Blasio 

DESCRIZIONE

ITINERARIO

Escursione interessante perchè permette di raggiungere il Monte Prena dal versante Teramano. Si arriva il sabato presso il campo del Santuario di San Gabriele, dove si pernotta in tenda oppure, se disponibile, presso i locali del santuario. Cena convenzionata presso i ristoranti del posto.

Domenica: sveglia alle 4:30 e partenza alle ore 5:00 con destinazione presa del Ruzzo.

Ore 5:30 inizio escursione. Si prende la pista del Bosco di Pagliare che conduce alla Fonte del Peschio q. 1373. Si supera il Colle di Malanotte q. 1415 e si entra nel Vallone di Fossaceca risalendo il quale su ripidi pendii erbosi si giunge sotto la cresta di Monte Infornace; percorrendo una valle glaciale si raggiungono le Torri del Prena. Qui, tra roccette e canali, si giunge in vetta al Monte Prena (2561 m). Dopo la vetta, si torna, attraverso il Cimone di Santa Colomba, alla fonte del Peschio.

Itinerario con notevole dislivello non difficile ma lungo; panorami mozzafiato accompagnano la salita.

L’escursione si potrà effettuare solo con condizioni meteo favorevoli.

Foto on-line:  
Articolo escursione:  

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information