riverside1---escursionismo.jpgriverside3-ciaspole.jpgriverside4--scialpinismo.jpgriverside5-bike.jpgriverside6--scialpino.jpgriverside7-alpinismo.jpgriverside8-arrampicata.jpg

ESCURSIONISMO

EscursionismoAbbiamo scelto l’escursionismo come attività principale poiché è uno sport che consente di unire cultura e movimento. In generale, l’escursionismo è inteso come attività non competitiva in cui si ricerca il contatto con la natura e la cultura dei luoghi; esso offre agli appassionati i piaceri del ritrovare il benessere interiore e della immersione nella natura e suscita, dalla conoscenza diretta e concreta sul campo, l'interesse verso un maggiore impegno nelle azioni di tutela del territorio.

 

La Valle di Pennapiedimonte 19 maggio 2019

Bellissima escursione nel cuore della Maiella orientale, sui sentieri che ancora racchiudono le testimonianze della storia recente della nostra Regione.

Il nostro percorso ha inizio e termina al Belvedere in località Balzolo di Pennapiedimonte, caratterizzato da un evidente arco di roccia naturale e da dove si può già ammirare uno spettacolare panorama su alcune delle vette che caratterizzano il versante orientale della Maiella, con le verdi faggete e mughete e le profonde valli incise.

Percorriamo un anello di media quota che dal Balzolo sale subito abbastanza ripido tra le rocce, attraversa una zona con le tracce delle postazioni tedesche durante la guerra, e in circa un’ora conduce al Rifugio Pischioli, in posizione panoramica sulla profonda e incisa Valle dell’Avello.

Da qui si potrebbero ammirare in tutta la loro bellezza le vette del Monte Acquaviva e delle Murelle, ma purtroppo la giornata nuvolosa e già minacciosa nasconde alla vista ogni cosa al di sopra dei mille metri.

Riprendiamo a camminare ma le nubi cominciano pian piano a far cadere scrosci di pioggia che non ci impediscono di arrivare alla spettacolare Grotta Cavaliera, attraverso un sentierino a mezzacosta con affacci vertiginosi sulla sottostante vallata. E si rimane colpiti dai panorami che offrono queste montagne e dalle emozioni che ci trasmettono: imponenza, maestosità e wilderness, ma anche fatica e sacrificio.

Anche la Grotta Cavaliera è uno spettacolo della natura e dell’uomo, che l’ha “plasmata” per poterla utilizzare durante la monticazione con le greggi. Camminando si notano tantissimi altri sgrottamenti chiusi con i muretti a secco a protezione dei pastori e delle greggi.

Data la giornata non favorevole dal punto di vista del meteo, decidiamo di abbreviare il percorso e tralasciare alcune delle tappe che avevamo programmato, scendendo verso la strada carrabile che in breve ci riconduce al Balzolo.

 

Galleria Fotografica

 

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information