riverside1---escursionismo.jpgriverside3-ciaspole.jpgriverside4--scialpinismo.jpgriverside5-bike.jpgriverside6--scialpino.jpgriverside7-alpinismo.jpgriverside8-arrampicata.jpg

 

follettiAssociazione sportiva dilettantistica Folletti del Morrone
Parco Nazionale della Maiella: Sentiero dello Spirito
  Da GIOVEDI 31 MAGGIO a DOMENICA 3 GIUGNO 2018
 
 Tipo di Itinerario:  Trekking 
 Punto d'incontro:  Abbazia di Santo Spirito al Morrone (Badia, frazione di Sulmona)
 Orario di partenza:  Abbazia di Santo Spirito al Morrone (Badia, frazione di Sulmona)
 Difficoltà:  EE+
 Dislivello salita/discesa:  
 Tempo di Percorrenza:  4 giorni
 Lunghezza Percorso:  73 km
 Descrizione Percorso:

 4 Giorni di trekking per escursionisti esperti, allenati ed equipaggiati, sulle tracce dell’eremita Pietro da Morrone

 31 maggio: dalla Badia di Sulmona a Caramanico Terme

 1 giugno: da Caramanico Terme al rifugio Di Marco

 2 giugno: dal rifugio Di Marco a Roccamorice

 3 giugno: da Roccamorice a Serramonacesca

 Punti d'acqua:  nelle strutture di pernottamento
 Esposizione al Sole:  80%
 Esposizione al Vuoto:  no
 Itinerario per bambini:  no
 Sconsigliato per:  persone non bene allenate
 Mezzo di Trasporto:  auto proprie/pulmino
 Coordinatore:

Santino Iezzi, con il Parco Nazionale della Maiella

I dati pubblicati nella scheda escursione potrebbero essere modificati ed aggiornati in base alle previsioni meteo ed alle esigenze dei coordinatori. Si raccomanda, quindi, di verificarli in prossimità dell’uscita.

DESCRIZIONE

ITINERARIO

Il Sentiero dello Spirito (73 km) è uno trekking tematici del Parco della Maiella, che ripercorre le tracce dell’eremita Pietro Da Morrone. Il sentiero dello Spirito parte dalla frazione Badia di Sulmona (Abbazia Celestiniana ed eremo di S. Onofrio), sale gradualmente fin quasi in cima al Monte Morrone, passando per l’eremo di S. Pietro e i resti di S. Maria. Dalla vetta del Morrone si raggiunge Caramanico Terme. Il giorno successivo si percorre la gola dell’Orfento e dopo una breve sosta ai ruderi dell’eremo di S. Onofrio si risale lungo la Rava dell’Avellana. Giunti a Pianagrande si può scegliere se pernottare al Rifugio “Di Marco”, oppure scendere all’eremo di San Giovanni. Il terzo giorno, si prosegue in direzione degli eremi di S. Spirito e San Bartolomeo nel comune di Roccamorice. L’ultima tappa, la quarta, tocca gli eremi di S. Angelo a Lettomanoppello e S. Onofrio a Serramonacesca e si conclude nella vicina Badia di S. Liberatore a Majella. 

Maggiori dettagli saranno pubblicati in prossimità dell'evento in accordo con il Parco Nazionale della Maiella

Foto on-line:

 

Articolo escursione:

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information