riverside1---escursionismo.jpgriverside3-ciaspole.jpgriverside4--scialpinismo.jpgriverside5-bike.jpgriverside6--scialpino.jpgriverside7-alpinismo.jpgriverside8-arrampicata.jpg

2019_0721 Val Canneto

 

FollettiAssociazione sportiva dilettantistica Folletti del Morrone

Traversata Val Fondillo - Val Canneto

  DOMENICA 21 LUGLIO 2019
 
 Tipo di Itinerario:  Traversata
 Punto d'incontro:

ore 7.00: Pratola Peligna (parcheggio antistante casello autostradale)

 Orario di partenza: ore 8.30: Opi (AQ)
 Difficoltà:

 E

 Dislivello salita/discesa:  700 m
 Tempo di Percorrenza:  6 ore 
 Lunghezza Percorso:

 16 Km

 Descrizione Percorso:

Segheria Val Fondillo (q. 1.084m) – Grotta delle Fate - Valico del Passaggio dell’Orso (q.  1672m) - Tre Confini (q. 1496m) - Casone Bartolomucci (q. 1332m) – Santuario della Madonna di Canneto (q. 1008m)

 Punti d'acqua:  -
 Esposizione al Sole:  20 %
 Esposizione al Vuoto:  no
 Itinerario per bambini:  16 anni in su
 Sconsigliato per:  Persone non bene allenate
 Mezzo di Trasporto:  Autobus
 Coordinatore:  Panfilo Serafini

I dati pubblicati nella scheda escursione potrebbero essere modificati ed aggiornati in base alle previsioni meteo ed alle esigenze dei coordinatori. Si raccomanda, quindi, di verificarli in prossimità dell’uscita.

Descrizione itinerario:

La traversata si snoda lungo l’intero sentiero “F2” del PNALM, che ricalca un tracciato anticamente usato per commerci e pellegrinaggi, attraversando valli tra le più belle e ricche del PNALM.

L’autobus ci lascia nei pressi del Museo della Foresta di Opi. Da lì risaliamo la nota Valle percorsa dal Torrente Fondillo. Con breve deviazione possiamo visitare la Grotta delle Fate. Immersi in una rigogliosa natura raggiungiamo il punto più alto di giornata, che non sarà rappresentato da una cima: il valico del passaggio dell’orso.

Da lì guadagniamo la sottostante Valle dei tre confini, alle falde del Monte Petroso, dove vi sono le sorgenti del fiume Melfa. Ridiscendiamo la valle fino al Casone Bartolomucci, dove inizia la Val Canneto. Percorriamo la Valle, con sorgive e cascatelle, sino a raggiungere il noto e molto frequentato Santuario della Madonna di Canneto, posto alle falde del monte La Meta. Dopo la visita dei luoghi, ripartiremo in autobus.

Foto on-line:  
Articolo escursione:  

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information